Liquirizia nel trattamento della prostatite

approccio innovativo nella cura della prostatite

Che pulsa nella prostata

Droga costituita dalle radici e dai rizomi di liquirizia Farmacopea Ufficiale. All'effetto antinfiammatorio della glicirrizina si associa l'effetto antispastico sulla muscolatura liscia esercitato dai flavonoidi presenti nella radice e nell'estratto. Alla liquirizia - più in particolare, alla sua radice e ai suoi estratti - vengono attribuite numerose proprietà, fra cui spiccano quelle antinfiammatorieantiulcera ed espettoranti.

Diversi sono gli studi che hanno confermato le suddette proprietà e per questo l'utilizzo della liquirizia è stato ufficialmente approvato per il trattamento di tossebronchiti e gastriti. In particolare, sembra che queste attività siano dovute alla glicirrizina e all'acido glicirretico contenuti all'interno della radice liquirizia nel trattamento della prostatite pianta.

Le proprietà antinfiammatorie, di cui la glicirrizina e l'acido glicirretico sono dotati, pare siano dovute sia alla capacità di inibire l' aggregazione piastrinica indotta dalla trombina, sia all'attività simil-steroidea posseduta da queste stesse molecole. Infatti, la struttura chimica di questi composti è analoga a quella degli ormoni steroidei normalmente presenti all'interno del nostro liquirizia nel trattamento della prostatite.

Tuttavia, è proprio a causa di questa analogia che le suddette molecole - e l'acido glicirretico in particolar modo - sono in grado di esercitare anche un'azione ipertensiva.

Più precisamente, tali molecole inibiscono l'enzima beta-idrossisteroide deidrogenasi, ossia l'enzima deputato alla conversione del cortisolo in cortisone. Inoltre, la glicirrizina ha dimostrato di possedere anche attività antibatteriche ed antivirali. In particolare, sembra che questa molecola possa essere un potenziale aiuto nel contrastare il virus responsabile della sindrome acuta respiratoria grave liquirizia nel trattamento della prostatite definita SARSma non solo. La glicirrizina ha anche potenti effetti immunomodulatori.

Infatti, questa saponina ha dimostrato di essere anche in grado di ridurre il rischio di cancerizzazione dell' epatite da virus C. La liquirizia e i suoi estratti possono essere impiegati nel trattamento di tosse e bronchiti, grazie alle proprietà antinfiammatorie, espettoranti ed antimicrobiche dei principi attivi in essi contenuti.

Per informazioni più dettagliate riguardanti la posologia di liquirizia da impiegare, si rimanda alla lettura dell'articolo dedicato "Curarsi con la Liquirizia". Il dosaggio giornaliero raccomandato è di circa grammi di radice polverizzata corrispondente a circa mg di glicirrizina. Ad ogni modo, anche in questo caso, per maggiori informazioni circa i dosaggi di liquirizia da impiegarsi nel trattamento delle gastriti, si rimanda all'articolo dedicato "Curarsi con la Liquirizia".

Quando si utilizzano preparazioni a base di liquirizia, le dosi di prodotto da assumere possono variare in funzione della quantità di sostanze attive contenuta. Tale quantità, solitamente, è riportata direttamente dall'azienda produttrice sulla confezione o sul foglietto illustrativo dello stesso prodotto, pertanto, è molto importante seguire le indicazioni da essa fornite. In qualsiasi caso, prima di assumere per fini terapeutici un qualsiasi tipo di preparazione contenente liquirizia, è bene rivolgersi preventivamente al proprio medico.

Nella medicina popolare, la liquirizia viene impiegata come rimedio contro la stitichezza, le infiammazioni del tratto gastrointestinale e delle vie urinarie e per favorire le minzione e la produzione di latteoltre che liquirizia nel trattamento della prostatite utilizzata nel trattamento dell' appendicite e addirittura dell' epilessia.

Esternamente, invece, la liquirizia è sfruttata dalla medicina popolare per curare le dermatosi. La liquirizia è disponibile anche come rimedio omeopaticogeneralmente, sotto forma di globuli, con indicazioni per il trattamento di stipsiintestino pigroirritazioni della gola e tosse secca.

La dose di rimedio da liquirizia nel trattamento della prostatite potrebbe variare in funzione della diluizione omeopatica utilizzata. Per questo motivo, potrebbero essere prive di efficacia terapeutica o risultare addirittura dannose per la salute. Problemi liquirizia nel trattamento della prostatite la liquirizia nel trattamento della prostatite del video? Ricarica il video da youtube. Sono stati descritti anche numerosi casi di rabdomiolisi e miopatie da abuso di liquirizia ipopotassiemia.

Sicurezza Controindicazioni: Effetti Collaterali in Gravidanza. Proprietà, Utilizzo, Botanica e Altri Usi. Liquirizia, ovvero Glycyrrhiza glabra, pianta delle Leguminose, coltivata in Italia, Turchia, Spagna e Grecia, di cui si utilizzano le radici e gli stoloni fusti. La droga viene essiccata su graticci in frammenti generalmente di cm; presenta una corteccia caratterizzata da evidenti Seguici su.

Ultima modifica Liquirizia - Glycyrrhiza glabra e Glicirizzina Vedi altri articoli tag Liquirizia. Liquirizia - glicirrizina Liquirizia, ovvero Glycyrrhiza glabra, pianta delle Leguminose, coltivata in Italia, Turchia, Spagna e Grecia, di cui si utilizzano le radici e gli stoloni fusti.