Proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata

Cause e Sintomi della PROSTATITE. 4 Rimedi Naturali per Combatterla

Prostata massaggio di auto Video Lezioni

This banner text can have markup. Search the history of over billion web pages on the Internet. Full text of " Memorie della R. Una trave quadrangolata, confrontata con una trave ordinaria a parete piena, di pari altezza e di forma normale, cioè costituita da due nuclei detti corde, piatta- bande o nervature, riuniti da una parete continua, si differenzia pel fatto che, divisa la trave in tronchi di lunghezza Acc, uguale o non molto proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata dalla sua altezza, la parete continua di collegamento verticale fra le nervature inferiore e superiore è sostituita in ogni tronco da un montante, situato in corrispondenza della mezzeria del tronco considerato Fig.

Gli angoli dei vani elementari ordinariamente sono smussati o rac- proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata Fig. Se si considerano due travi quadrangolate uguali ed in una di queste, se- condo una delle diagonali dei proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata elementari, si dispone una barra resistente, collegata cogli elementi, che concorrono nei due angoli alle estremità della diagonale considerata, si ottiene necessariamente una trave reticolata a triangoli, che indicheremo col nome di trave triangolata correlativa alla trave quadrangolata primitiva.

Prescindendo dalle deformazioni elastiche, la funzione delle diagonali nella trave triangolata è di rendere invariabili col concorso dei montanti le distanze relative fra le estremità dei montanti stessi e gli altri elementi della struttura in guisa da op- 1 Bulletin de l'Association des ingènieurs civils de France.

Aoùt Giornale del Genio civile Il ponte Vierendel e la sua calcolazione Prof. A n dm zzi. Serie VII. Tomo III. I quadrilateri elementari componenti la trave quadrangolata vengono detti campi, scomparti od anche intervalli. La trave triangolata semplice correlativa ad una trave quadrangolata data, pel fatto di essere costituita da una serie di triangoli adiacenti e successivi con un lato comune, pur ritenendo le unioni nei nodi a cerniera, è indeformabile.

Infatti se n è il numero proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata nodi, tanto per tutto il sistema come per una parte di esso, date le lunghezze delle barre, si hanno 2n — 3 condizioni, cioè quante sono necessarie e sufficienti per deter- minarlo. Essendo poi supposto che le unioni nei nodi siano a cerniera, le varie barre non possono subire che sollecitazioni assiali, per cui il numero delle reazioni incognite agenti nelle membrature è 2n — 3, cioè tante quante sono le condizioni che assicurano l'equilibrio di ogni singolo nodo due per ogni nodo diminuite delle tre relazioni ge- nerali di equilibrio nel piano, ed il sistema è staticamente determinato ed in modo univoco, perchè tutte le equazioni sono lineari.

In queste condizioni il numero delle reazioni incognite diventa di tre per ogni membratura, cioè 3 2n — 3 — ked il problema della loro determinazione entra nella categoria dei problemi iperstatici.

Meccanica applicata alle costruzioni. Questo procedimento di calcolo, certamente razionalissimo, richiede un lungo svi- luppo algebrico, come è carattere specifico di tutti i problemi iperstatici a molte in- cognite, e come appare anche dall'esame dello studio, superiormente citato, fatto dal- Ting.

I lunghi sviluppi algebrici e le formule complesse non sono molto adatte per la pratica professionale, la quale preferisce le formole semplici, anche se soltanto approssimate, semprecchè l'approssimazione sia contenuta entro limiti razionali. Tale preferenza viene ordinariamente giustificata proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata relativa che regna sul valore degli sforzi unitari massimi ammissibili pei singoli materiali, colle proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata che si riscontrano anche fra materiali della stessa specie e finalmente col risparmio proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata tempo e colla maggiore probabilità di evitare proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata numerici nell' esecuzione dei cal- coli di resistenza e stabilità, senza contare che spesso nella messa in opera della strut- tura non si arriva a realizzare le condizioni supposte dal calcolo iperstatico.

Tenendo presente queste considerazioni e per gli intenti tecnico-professionali appare evidente la convenienza di far ricerca per la trave quadrangolata di un processo di calcolo, il quale, se pure non assolutamente rigoroso, dia sufficiente garanzia di approssimazione praticamente accettabile e nello stesso tempo offra svolgimento e formole finali semplici e di facile applicazione.

Già nel lavoro citato dell'ingegnere Vierendel è fatto cenno di un modo di abbreviare i calcoli, introducendo approssimazioni razionali nelle formule proposte, e più recentemente il prof. Danusso, in una memoria pubblicata sul giornale il Cemento annoha riconosciuto l'opportunità di semplificare le formule pel calcolo della trave quadrangolata proponendo una teoria approssimata sull'equilibrio della medesima, e di questo argomento si è pure interessato l'ing.

Re ve re. Uno studio informato a questi criteri sembra presentare tanto maggiore interesse in quanto che la travatura quadrangolata costituisce un tipo costruttivo, che in molti casi, specialmente in causa delle difficoltà inerenti al getto entro casseri per strutture reticolate complesse, appare conveniente per opere in cemento armato, materiale pel quale le ricerche teo- riche non possono avere che un carattere indiziario largamente approssimato, e quindi tale da consigliare l'uso di formole semplici e di coefficenti prudenziali.

All'intento di semplificare l'analisi riteniamo che i carichi esterni siano appli- cati alla trave quadrangolata in corrispondenza ai montanti, supponendo concentrato nei nodi anche il peso proprio della trave.

P n i carichi corrispondenti ai montanti 1, 2. Una più larga ipotesi di proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata complicherebbe senza vantaggio la questione, poiché effettivamente in pratica le travi secondarie sono spesso, se non il più delle volte, attaccate alla trave maestra in corrispondenza ai montanti. À n le proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata successive dei vari scomparti, incominciando la numerazione da sinistra.

Indichiamo coli' indice 1, 2, Ciascuna trave si inflette sotto l' azione dei carichi per rotazione indipendente e libera della propria sezione, e la deformazione avviene come se le due travi, sopprimendo i montanti, fossero poste a contatto senza alcuna disposizione atta ad impedire gli scorrimenti longitudinali relativi delle medesime.

Sotto l'azione del mo- mento flettente le rotazioni delle sezioni proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata delle nervature rimangono forzate, cioè vincolate in modo comparabile a quanto avverrebbe in due travi sovrapposte a contatto, nelle quali con opportuni espedienti costruttivi fossero impediti gli scorri- menti relativi in guisa da formare un'unica compagine saldamente assicurata.

Prendiamo da prima in esame il caso di una trave quadrangolata ad altezza co- stante, che interessa particolarmente in causa delle numerose applicazioni che queste strutture possono avere nella pratica. In questo caso bisogna tener presente 1' osservazione fatta sui valori di fi e di v, bi- sogna cioè mantenere in evidenza i coefflcenti proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata rigidità i ed i u ed attribuire loro il valore che compete al caso considerato. Si potrebbe forse anche dire per queste ultime che 1' approssimazione è maggiore, poiché nessuna delle ipotesi ammesse involge un errore dell' importanza di quello di considerare come cerniere unioni costituite invece da membrature saldamente incastrate fra loro.

Tale scarto sta appunto fra i limiti considerati e come prova riportiamo il seguente quadro, nel quale per la trave ad altezza costante studiata dall' ing.

Vie rendei nella me- moria sopra citata sono inscritti i valori di Q ottenuti colle formule proposte dal detto ingegnere e quelli ricavati applicando le formule ottenute superiormente. Il calcolo delle sezioni resistenti viene fatto colle formule usuali di resistenza pei casi di sollecitazione complessa. Il tronco di nervatura compreso fra due montanti è sollecitato in modo analogo. Esso deve resistere allo sforzo assiale ztz N costante, allo sforzo di taglio Z pure co- stante e finalmente al momento flettente v variabile linearmente da v a v" e nullo nel punto di mezzo.

Le formule trovate nel numero precedente servono a calcolare gli sforzi agenti nelle membrature di una travatura quadrangolata a montanti verticali incastrati e coi carichi concentrati in corrispondenza dei montanti, sia essa ad altezza costante o va- riabile.

Per proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata stesse ragioni esposte al proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata sesto parlando delle travature ad altezza costante, esse conducono a risultati aventi lo stesso grado d'approssimazione che si ottiene nelle travature reticolari ordinarie applicando la teoria usuale basata sulla considerazione che se la trave è in equilibrio, debbono essere in equilibrio anche tutte le sue parti, cioè o i nodi di concorso, oppure una porzione staccata con una sezione che tagli non più di tre membrature incognite.

La differenza fra i valori forniti dalle formule del numero precedente e quelli ricavati dalle espressioni complesse ottenute dall' ing. Confrontando i valori ottenuti dall' ing. Vi erendei con quelli che si ricavano da queste formule rimane verificato l'asserto come è stato dimostrato con un esempio numerico al paragrafo sesto.

Il calcolo delle sezioni resistenti pei montanti e per le nervature si fa, applicando le formule convenienti alla sollecitazione complessa nel modo indicato per le travature ad altezza costante al paragrafo sesto. È interessante osservare che il metodo abbreviato di calcolo proposto riposa essenzialmente sulla determinazione degli sforzi Q agenti come sforzi tagliatiti trasver- salmente ai montanti nelle loro sezioni d'attacco ad incastro colle nervature superiore ed inferiore.

La soppressione di quest'ultima membratura per passare dalla trave triangolata correlativa a quella quadrangolata importa che in questa siano applicate alle estremità dei montanti due azioni resistenti uguali alle com- ponenti orizzontali degli sforzi corrispondenti alle saette, mentre nel montante, che nella trave triangolata insieme alla saetta impedisce gli spostamenti relativi dei punti di concorso nelle membrature, lo sforzo rimane diminuito nella direzione assiale del va- lore corrispondente alla componente verticale dell'azione corrispondente alla saetta.

In altri termini al sistema montante-saetta, che nella trave triangolata impedisce nelle corde i movimenti relativi di scorrimento longitudinale vincolando i punti di concorso delle nervature o nodi, viene sostituito nella trave quadrangolata il solo montante in- castrato nelle nervature coli' ufficio di impedire gli stessi proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata poc'anzi menzio- nati colla propria resistenza a flessione come trave incastrata alle sue estremità nelle nervature superiore ed inferiore, cioè soggetta a momento flettente ed a sforzo di taglio : assialmente non agisce nel montante che l'azione di solidarietà.

In realtà in una trave triangolata le componenti orizzontali degli sforzi agenti nelle due saette terminanti all'estremità di un montante, non saranno uguali perchè, d'or- dinario, sono calcolate prendendo i momenti nei nodi, invece che in corrispondenza alle mezzerie degli scomparti, come è stato fatto nelle formule superiori. Infatti la posizione proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata un punto estremità del montante rispetto ad un ele- mento fisso è definito da due coordinate, quindi o le distanze da due dei suoi punti — 21 — le due barre, saetta e montante fissate ad una nervatura, coordinate bipolari oppure la distanza da un punto la lunghezza del montante, raggio vettore e l'angolo anomalia che essa la direzione dell' asse del montante fa con una direzione fissa, quella della nervatura superiore od inferiore coordinate polari.

Dalle cose esposte precedentemente risulta che, data una trave quadrangolata e tracciato lo schema geometrico della trave triangolata correlativa, gli sforzi Q agenti sui montanti nelle loro sezioni d'incastro possono essere facilmente dedotti, analitica- mente o graficamente dai risultati del calcolo proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata determinato della trave trian- golata correlativa: basta per questo determinare le componenti orizzontali degli sforzi agenti nelle saette; i valori di Q sono dati dalla semisomma delle componenti oriz- zontali delle azioni agenti nelle due saette che terminano alle estremità di uno stesso montante.

Con base D si costruiva Fig. Supponiamo dapprima il caso di una travatura quadrangolata ad al- tezza costante H, allora per un proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata qualsiasi m, per es. Quando la trave quadrangolata è ad altezza variabile, il procedimento grafico di calcolo diventa alquanto più complesso. O 9 9 Costruendo i poligoni di equilibrio per ogni nodo Fig. Eccitabilità del vago nell' ipertiroidismo. Le esperienze di Cyon hanno dimostrato che la tiroide, e con essa il suo prodotto speciale la iodotirina, esercita un'influenza regolatrice sul 1' eccitabilità dei nervi cardiaci vago e depressore, e precisamente nel senso di aumentare proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata loro eccitabilità.

I risultati di Cyon vennero confermati da Boruttau, da Ocana, da Besmertuy, da Kraus e Friedenthal, da Coronedi 1 ed i risultati negativi di alcuni autori non possono distruggere il valore di quelli positivi.

Lo stato di eccitabilità del vago nell' ipertiroidismo non venne, per quanto mi è noto, esaminato finora con speciali esperienze nel cane e nel coniglio. Nelle nostre esperienze il grado di eccitabilità venne misurato colla slitta di Kronecker animata da pila termoelettrica di 3 volts, o da 2 elementi Danieli, partendo dalla conoscenza sperimentale delle unità di detta slitta necessarie a produrre l 1 arresto del cuore, che è di Unità per il coniglio e di Unità per il cane.

Riproduco alcune grafiche dalle quali risulta che 1' eccitabilità del vago è molto diminuita, o spenta, specialmente quando la somministrazione della tiroide viene pro- lungata a lungo e spinta ad alte dosi, quali sono necessarie a produrre veramente T ipertiroidismo.

In precedenti ricerche di altri autori stili' argomento dell' ipertiroi- dismo le dosi impiegate erano troppo basse, il che spiega certi risultati negativi. L'esperienza I a si riferisce ad un cane di circa un anno, sano, robusto, del peso di Kgr. Si è continuata la somministrazione di tiroide fino al 16 Febbraioaumen- 1 Coronedi Giusto, Stimoli fisici e veleni del vago studiati sopra animali privi di apparec- chio tiroparatii'oideo. Interi], de Pliarmacodyuainie Voi. La pressione è piuttosto bassa millim.

L' iniezione di adrenalina non ha prodotto il caratteristico rallentamento iniziale del polso, per cui si conferma la perdita dell' eccitabilità del centro del vago e del depressore. Successivamente anche il taglio dell' altro vago non ha prodotto nessun aumento ne della pressione, ne della frequenza, ulteriore conferma della perdita del tono del vago.

Manometro a Hg. Vago sinistro V. Vago destro V. Eccitamento del vago con corrente faradica misurata in unità della slitta Kronecker. Ordinariamente l'arresto si ottiene con uno stimolo di unità. Stimolo del vago sinistro V. Sto V. Dopo avere tagliato anche il vago destro si stimola questo con unità. Il cane dell 1 esperienza II era una femmina di 9 mesi alla quale venne sommini- strata tiroide bovina fresca dall'Aprile al 2 Maggio, seguendo il decorso del peso, del polso, del respiro, della temperatura e il contegno dell' animale.

Vago destro tagliato. Eccitamento del vago V. L'intensità ordinaria per l'arresto del cuore è di unità. Stimolo del vago destro V. S6o Sta- zzo. Manometro a mercurio nella carotide destra l'animale aveva da tempo legata la carotide sinistra Vago sinistro isolato e tagliato. Stimolando questo con correnti faradiche di unità della slitta di Kronecker si ha l'arresto completo del cuore. Si taglia anche il vago destro : la pressione si innalza molto e si mantiene sopra i mm.

Stimolo del vago destro con unità. Peso iniziale gr. Proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata a Hg nella carotide sinistra ; slitta di Knonecker con pila termoelettrica di 3 volt. Vago sinistro tagliato Eccitamento del moncone periferico con corrente faradica di Fig. Pressione media nini. Nel coniglio normale lo stimolo di unità suole dare costantemente l'arresto cardiaco.

Le differenze individuali sono molto spiccate come si osserva anche per 1' aspor- tazione delle tiroide. Le piccole dosi del secreto della tiroide e delle paratiroidi aumentano 1' eccita- bilità del vago cardiaco, le grosse dosi la diminuiscono. Una diminuzione si nota anche in seguito all' estirpazione della ghiandola. Fenomeni e modificazioni chimiche nell' ipertiroidismo. I nostri animali presentavano i caratteristici fenomeni dell' ipertiroidismo, cioè proprietà dellolio abete ed applicazioni della prostata, alta frequenza del polso, del respiro e aumento della temperatura.