Dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata

Ipertrofia Prostatica Benigna - Sintomi, Terapia o Chirurgia (TURP o Laser)

Donne massaggio della prostata e quei contadini commettono

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile.

Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Dalla salute sessuale di un uomo dipende non solo la sua funzione riproduttiva, ma anche la qualità della vita, l'autostima, le condizioni psico-emotive e fisiche.

Alcuni problemi sessuali possono verificarsi in uomini di qualsiasi età, ma ce ne sono alcuni che sono molto comuni tra gli uomini dai 40 anni in su. Stiamo parlando del famigerato prostatite e adenoma prostatico, che non riguardano solo negativamente sulla funzione sessuale degli uomini, ma costituiscono anche un ostacolo al normale flusso di urina dal corpo.

Dal momento che questa condizione crea notevoli disagi per il sesso forte e provoca anche pericoloso dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata la salute, dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata necessità di un trattamento delle patologie di cui sopra evidenti, e la resezione della prostata è uno dei metodi più efficaci, se la terapia farmacologica non dà i risultati sperati.

La prostata è uno dei pochi organi interni che un uomo ha, ma manca a una donna. Il ferro si riferisce al sistema riproduttivo ed è responsabile della produzione di fluido, che è il mezzo nutritivo per gli spermatozoi - seme maschile. Il segreto della prostata è mescolato con lo sperma e garantisce la vitalità dei piccoli "girini", grazie ai quali è possibile la nascita di una nuova vita. La prostata e questo è un altro nome per la ghiandola prostatica aiuta un uomo a diventare padre e dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata causa nessun sintomo spiacevole fino a quando non inizia ad aumentare di dimensioni.

Molti uomini non hanno fretta con il loro problema con il medico, il che porta dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata transizione della malattia in una forma cronica. Un'infiammazione a flusso lungo in assenza di un trattamento efficace porta alla crescita dei tessuti dell'organo interessato iperplasia prostatica o adenoma prostatico. La prostatite e l'adenoma prostatico non sono le uniche patologie in cui vi è un aumento delle dimensioni degli organi. In questo caso stiamo parlando di oncologia, ad es.

Tumore maligno. Dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata comunque, sia la prostatite che l'adenoma o il carcinoma della prostata causano un aumento delle dimensioni del corpo. E la posizione della ghiandola prostatica è tale da circondare l'uretra, attraverso la quale l'urina e il liquido seminale escono dall'organismo maschile un segreto della prostata mescolato con spermatozoi.

È chiaro che un aumento della dimensione della prostata porta ad una contrazione del canale uretrale. Quindi il problema non è solo con l'erezione, ma con la minzione. Qual è la minaccia di questa situazione e quali sintomi possono indicare un aumento delle dimensioni della ghiandola prostatica?

Molto spesso, gli uomini lamentano difficoltà all'inizio dell'atto di minzionead es. C'è una sensazione di pienezza della vescica, c'è un desiderio di urinare, ma non c'è urina o è doloroso. Inoltre, il desiderio di visitare il bagno per una piccola necessità si presenta abbastanza spesso, ma la quantità di urina escreta è molto inferiore al previsto. Ancora peggio è che di notte aumenta la voglia di urinare, mentre aumenta anche la probabilità di falsi stimoli.

Con il passare del tempo, è possibile osservare episodi più e più lunghi di ematuriaquando il sangue si trova nelle urine. Ritenzione urinaria nel corpo, come una forma di realizzazione di stagnazione potrebbe provocare irritazione dei processi della parete della vescica e infettive infiammatorie in esso, la formazione di calcoli urinari calcoli renaliinfiammazione del rene e lo sviluppo di malattie renali, che eventualmente coinvolgere insufficienza renale insufficienza renale.

Come potete vedere, le conseguenze della crescita della prostata sono abbastanza deplorevoli per gli uomini, quindi, prima che emergano pericolose complicazioni, tutto deve essere fatto per evitare di schiacciare l'uretra. Per il sollievo di infiammazione, che provoca un aumento delle dimensioni della prostata, farmaco usato, ma se non aiuta, è necessario ricorrere a rimuovere una parte della prostata, che provoca la compressione del dell'uretrao addirittura l'intero corpo.

Questa operazione è chiamata resezione della prostata. Se si tratta di rimozione completa della ghiandola prostatica, viene prescritta una resezione radicale o una prostatectomia. Dal momento che la rimozione della prostata, e tanto meno tutti i suoi tessuti, è un'operazione seria e responsabile, che in futuro potrebbe influenzare la funzione riproduttiva degli uomini, la chirurgia è prescritto solo nei casi più gravi in cui il farmaco non ha effetto, e le condizioni del paziente provoca preoccupazione a causa per complicazioni possibili o già in via di sviluppo.

L'operazione di TUR è prescritta per coloro che in precedenza avevano operazioni a tempo indeterminato, pazienti con malattie in cui le operazioni cavitarie sono controindicate, per i giovani uomini, per i quali la conservazione delle funzioni sessuali è importante.

Quali sono i sintomi, oltre alla formazione delle pietre, dovrebbero essere presenti nel paziente, in modo che possa essere nominato un tale metodo cardinale di trattamento delle patologie sopra descritte:. Dovrebbe essere capito che la resezione della prostata non è un metodo a pieno titolo per il trattamento delle malattie sopra descritte. Permette solo di rimuovere i pericolosi sintomi di ritenzione urinaria e di prevenire le complicazioni associate.

E quando l'iperplasia del tessuto prostatico aiuta anche a prevenire la transizione del processo in una forma maligna. Nel cancro alla prostata, la rimozione della prostata aiuta a dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata la metastasi ad altri organi se eseguita in uno stadio precoce della dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata. Le operazioni per rimuovere una parte del corpo o tutti i suoi tessuti vengono raramente eseguite senza una precedente preparazione e la resezione della prostata non fa eccezione.

La parte principale del processo di preparazione è un esame completo del paziente da parte di un terapeuta, urologo, andrologo, compresi i necessari studi di laboratorio e strumentali. Oltre ai test, il terapeuta prescrive l' ecografia degli organi pelvici vescicaprostatala fluorografia o la radiografia del polmonel' elettrocardiografia.

Le consultazioni obbligatorie sono con l' urologo e l' anestesista. Se l'infiammazione della prostata è causata da una microflora batterica, viene eseguito preliminarmente un ciclo efficace di terapia antibiotica dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata, che impedirà la diffusione dell'infezione durante l'operazione e la generalizzazione del processo infiammatorio.

Necessari per ridurre l'afflusso di sangue ai vasi prostata. Questo dovrebbe ridurre la probabilità di complicanze come il sanguinamento durante l'intervento chirurgico. Dalla sera prima dell'operazione è necessario condurre procedure igieniche, fare un clistere di pulizia e preparare radere la zona pubica. La cena alla vigilia dell'operazione dovrebbe essere presto e libera.

Dopo le 12 del mattino, l'uso di cibo e bevande dovrà essere limitato, il che è dovuto al bisogno di anestesia. Prima dell'introduzione di tecniche invasive, il decorso della terapia antibiotica è prescritto a tutti come prevenzione dell'infezione infettiva. Immediatamente prima dell'operazione, la premeditazione viene eseguita, ad es. L'introduzione di sedativi per prevenire reazioni somatovegetative.

Poiché la prostata è l'organo sessuale interno di un uomo e l'accesso ad esso è limitato, il paziente e il medico affrontano la questione della scelta del metodo chirurgico. In precedenza, tutte le operazioni venivano eseguite con il metodo sovrapubico adenomectomia transvesicache veniva eseguito quasi al tatto. Resezione funzionamento della prostata piuttosto richiesto un metodo per risolvere il problema della prostata, e chirurghi al momento di praticare per rimuovere il corpo o parti di esso attraverso dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata nella parete addominale in anestesia generale, e quindi la ferita viene suturata senza coagulazione dei vasi sanguigni.

È chiaro che un tale intervento chirurgico ha significato un lungo periodo di riabilitazione e ha influito negativamente sulle funzioni sessuali degli uomini. Inoltre, c'era sempre il rischio di sanguinamento postoperatorio.

Gradualmente, con lo sviluppo della medicina, è stata data preferenza alla resezione transuretrale della prostata TURP e al metodo laparoscopico, che sono classificati come minimamente invasivi e hanno meno effetti collaterali rispetto alla prostatectomia chirurgica.

Il metodo laparoscopico è classificato come innovativo. Per la prima volta hanno iniziato a parlare di lui nel In teoria, questa è la stessa operazione chirurgica, ma viene eseguita senza grandi incisioni sul corpo. Sulla parete addominale vengono praticate 3 o 4 forature non più di 10 mm dalla parte anteriore, attraverso le quali gli strumenti chirurgici vengono inseriti attraverso i trocar, una videocamera che invia immagini al monitor del computer, illuminazione, aria per migliorare la visibilità.

Il chirurgo controlla a distanza gli strumenti, monitorando l'avanzamento dell'operazione sul monitor. Le parti tagliuzzate della prostata vengono rimosse per mezzo di un tubo di drenaggio inserito in una delle forature. La durata dell'operazione è di circa due ore e mezza. La resezione transuretrale non appartiene alla categoria delle nuove tecniche. Dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata una storia piuttosto lunga. Stiamo parlando del cistoscopio di Max Nitz, con l'aiuto di quale diagnosi di malattie urologiche e cauterizzazione dei tessuti, impedendo il normale deflusso di urina.

Il primo resettoscopio è stato rilasciato grazie a Max Stern nel Il suo punto forte è stato il circuito elettrico, che è stato successivamente migliorato molte volte sotto la corrente ad alta frequenza, consentendo non solo di rimuovere i tessuti, ma anche di coagulare sigillare i vasi sanguigni, che hanno iniziato a sanguinare pesantemente. Questo ha ridotto notevolmente il rischio di complicazioni pericolose.

La resezione transuterale della prostata è un tipo speciale di operazione che non lascia tracce sul corpo del paziente, perché per eseguire la procedura di inserimento del resettoscopio all'interno, non è necessario praticare incisioni o forature di tessuti sulla superficie del corpo.

Il fatto è che l'accesso alla prostata avviene attraverso il canale uretrale. Resettoscopio è un tubo Come nel caso della laparoscopia, il medico è in grado di visualizzare le sue azioni e non di tagliare il tocco. Prima resettoscopio attraverso l'uretra viene fatto avanzare nel lume della vescica, esaminare dell'organo stesso, ed una zona tra la vescica e l'uretra, dove direttamente ed è prostata.

Inoltre, v'è una rimozione della prostata o direttamente adenoma all'interno ciclo elettrico o un coltello, il cui funzionamento è del tipo escavatorecioè, rimuovere l'organo da parti.

Le piccole parti della prostata entrano nella vescica, dove vengono lavate con uno strumento speciale. Alla fine dell'intervento, il medico esamina la vescica e la prostata. Se ci sono vasi sanguinanti, sono sigillati con un coagulatore. Quando il medico è soddisfatto che non vi è rischio di sanguinamento e tutto il tessuto prostatico viene rimosso dalla vescica, il resettoscopio viene rimosso e una provetta con un palloncino all'estremità chiamata catetere di Foley viene inserita nell'uretra.

Il catetere di Foley non ha una, ma dieta dopo un intervento chirurgico per il cancro alla prostata prese, due delle quali forniscono un lavaggio ininterrotto dei tessuti interni della vescica, e la terza è progettata per riempire-svuotando il palloncino alla fine del catetere. La durata del lavaggio dell'urea dipende dalla presenza di sangue nel liquido prelevato.

Nel nostro paese, le operazioni sulla tecnologia TUR sono state condotte attivamente dagli anni settanta del secolo scorso. Innanzitutto, si trattava di una resezione transuretrale monopolare. Gli elettrodi erano situati alle due estremità del ciclo di resezione. La tensione applicata a loro ha riscaldato il coltello a gradi, il che ha permesso di asportare contemporaneamente i tessuti e coagulare i vasi. Lo svantaggio principale di questo metodo era considerato il pericolo di passare corrente durante l'operazione attraverso l'intero corpo del paziente.

È chiaro che una tale operazione aveva molte controindicazioni e in primo luogo era vietata nelle patologie cardiovascolari. Successivamente, la tecnologia è stata rivista a favore di una nuova tecnica: la resezione transuretrale bipolare della prostata.

E 'caratterizzata da determinazione e un catodo e un anodo su una fine del ciclo, il che significa che i flussi di corrente fortemente tra di loro, riducendo il rischio di ustioni al tessuto sano e di altre complicazioni, e che permette agli uomini con malattie cardiache sbarazzarsi del disagio connesso con ingrossamento della prostata, il più popolare e metodo efficace non invasivo.

Ancora più efficace e sicuro metodo moderno per trattare i problemi maschili è la resezione laser della prostata, che viene eseguita per analogia con l'operazione TUR. Viene utilizzata la stessa attrezzatura endoscopica, ma al posto del circuito elettrico tutte le manipolazioni sono eseguite da un fascio di luce focalizzato laser. Lo svantaggio del metodo è considerato solo costo elevato, una procedura lunga circa 2 ore e la mancanza di attrezzature necessarie negli ospedali pubblici.

Anche questo non è un metodo di trattamento economico. La scelta di un medico per quanto riguarda il modo di condurre un'operazione è influenzata non tanto dal desiderio del paziente quanto dalla dimensione della prostata.

Quindi l'operazione addominale viene eseguita alla dimensione dell'organo più di 85 cm 3. La laparoscopia è anche possibile con una prostata eccessivamente allargata più di cm 3. E con l'aiuto dell'enucleazione laser, è possibile rimuovere la prostata, che è cresciuta fino a cm 3.